lug 23

FantaScientificast #40 – Reboot nell’Ottava Dimensione

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

FSC40 «La vita del supereroe è come una partita di baseball. Puoi anche aver perso fiducia nel tuo allenatore, ma sul campo è lui che comanda, e se vuoi vincere devi fare quello che ti dice senza discutere. Be’non stavolta!»
- Paperink

«Hey, hey, hey — don’t be mean. We don’t have to be mean. ‘Cause, remember: no matter where you go… there you are.»
- Dottor Buckaroo Banzai

Puntata numero 40. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini. Ci terrà compagnia, dal cyber-studio della nave Resurrection, il CylonProf Massimo De Santo.

Pronti per saltare nell’Ottava Dimensione? OK, si parte!

[00:01:30] Atavachron. Prendete un super-gruppo tipo Avanger, ma composto da Sandy Marton, Richard Gere di Ufficiale e gentiluomo, un paninaro, Has Fidanken, Andrè Agassi coi capelli e il taglio mullet, Kim Basinger e Lory Del Santo. Chiudeteli dentro a uno shaker, agitateli prima dell’uso e serviteli in un bicchiere con l’ombrellino. Lo strano cocktail che ne verrà fuori è Le avventure di Buckaroo Banzai nella quarta dimensione (The Adventures of Buckaroo Banzai Across the 8th Dimension) film USA del 1984 diretto da W.D. Richter. Omar analizzerà l’evoluzione di questa pellicola, passata da trash movie, megaflop al botteghino al momento dell’uscita, a stracult movie del mercato home video, che ha ispirato parecchi cineasti e sceneggiatori televisivi, soprattutto in ambito fantascientifico, in quali hanno spesso inserito nelle loro opere riferimenti a questo film, senza parlare dei fan che hanno prodotto terabyte di blog e forum.

[00:22:06] “My God, it’s full of stars!”. Escursione nel mondo dei comics da parte di Massimo. Il nostro CylonProf ci parlerà di PK – Pikappa, la terza serie dedicata alle nuove avventure del supereroe mascherato della Disney Italia Paperink, alter ego di Paperino. Questa serie si colloca all’interno di un progetto che in precedenza ha dato le origini a PKNA – Paperinik New Adventures e a PK²In questa terza serie, la scelta degli autori è di porre maggior enfasi sugli elementi supereroistici, già introdotti in PKNA, affiancandovi temi propri della fantascienza, sia letteraria che cinematografica.

In conclusione alcune osservazioni di Paolo e Omar su alcuni progetti di produzioni cinematografiche e televisive che sono contaminate da un nuovo (?) fenomeno: il reboot.

Ringraziamo ancora tutti gli ascoltatori che hanno scaricato gli episodi precedenti e come al solito vi ricordiamo di lasciare una recensione/valutazione sulla pagina iTunes del podcast: la cosa sarà estremamente gradita.

E ricordate: no matter where you go… there you are!

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- 10 Ways “Buckaroo Banzai” Has Infiltred Pop Culture. Articolo su The Geek Twins (EN)
- Le avventure di Buckaroo Banzai nella quarta dimensione (The Adventures of Buckaroo Banzai Across the 8th Dimension, 1984) di W.D. Richter. Schede di Wikipedia (EN) e IMDb; Trailer su YouTube (EN).
- Paperink. Scheda di Wikipedia.
- PK – Pikappa. Scheda di Wikipedia.
- Il ritorno del Supereroe. Articolo sul blog ufficiale topolino.it.
- W.D. Richter. Scheda di Wikipedia (EN).

Credits & Playlist…
- Consulenza Artistica: Cooper HugMented
- Regia e montaggio: DJ Mars

- Banzai Jam, Buckroo Banzai & The Hong Kong Cavaliers
- Don’t Bring Me Down, Electric Light Orchestra
- Buckaroo Banzai End Titles, Micheal Boddicker

- Per l’immagine di copertina : © 20th Century Fox e The Walt Disney Company Italia. All rights reserved.

 

>> SCARICA LA PUNTATA 40 <<

giu 24

FantaScientificast #39 – Provaci ancora Tom Cruise

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Edge Of TomorrowSiete un mite Maggiore dell’esercito che viene mandato contro la propria volontà ad un assolto finale contro degli alieni invasori? Siete un mite Maggiore dell’esercito che viene mandato contro la propria volontà ad un assolto finale contro degli alieni invasori? Siete un mite Maggiore dell’esercito che viene mandato contro la propria volontà ad un assolto finale contro degli alieni invasori? Siete un mite Maggiore dell’esercito che viene mandato contro la propria volontà ad un assolto finale contro degli alieni invasori? Siete un mite Maggiore dell’esercito che viene mandato contro la propria volontà ad un assolto finale contro degli alieni invasori? Siete capitati sul feed RSS giusto e avete rotto il loop temporale: questo è FANTASCIENTIFICAST!

Puntata numero 39. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini. Ci terranno compagnia, dal cyber-studio della nave Resurrection, il CylonProf Massimo De Santo e, dal pianeta-mausoleo Sith Korriban, Giacomo Lucarini.

Pronti per affrontare eroicamente i Mimic? Bene: indossiamo l’esoscheletro da battaglia e partiamo!

[00:55] “My God, it’s full of stars!”. Massimo ci parlerà dello scrittore statunitense Lyon Sprague de Camp. Nella sua carriera, durata oltre cinquant’anni, ha scritto libri di vario genere, soprattutto romanzi d fantascienza e fantasy, ma anche opere non di genere e saggistica, come biografie di importanti autori fantasy. Le opere di quest’autore che massimo ci propone sono due. La prima è L’abisso del passato (1939), un esempio classico del genere ucronico o della cosiddetta storia alternativa. La seconda è addirittura un ciclo di racconti: l’Incantatore incompleto, scritto in collaborazione con Fletcher Pratt. In questa serie di science fantasy, i protagonisti viaggiano in diversi universi paralleli in cui miti antichi e leggende sono reali.

[24:14] The dark side of the Screen. Nella rubrica dedicata al cinema di Fantascienza, Giacomo analizzerà Edge Of Tomorrow – Senza domani diretto da Doug Liman, con protagonisti Tom Cruise ed Emily Blunt. La pellicola è l’adattamento cinematografico della light novel All You Need Is Kill, scritta da Hiroshi Sakurazaka nel2004 ed illustrata da Yoshitoshi ABe.

[45:20] FantaGiochiamo. Sotto la lente d’ingrandimento di Paolo ci parlerà della serie di videogiochi MegaTraveller, pubblicata della Game Designer’ Workshop a partire dal 1977. Ambientato in un lontano mondo futuro che pare attingere fortemente dalle opere di Isaac Asimov, da DuneStar TrekStar Wars e da innumerevoli altre opere di fantascienza, MegaTraveller fornisce un universo di gioco in cui i personaggi possono viaggiare da mondo a mondo, ingaggiare battaglie in terra e nei cieli ed essere coinvolti nell’economia interstellare.

In chiusura, ancora grazie per tutti gli ascoltatori che hanno scaricato gli episodi procedenti e che interagiscono con noi tramite i nostri canali ufficiali. Lasciare, se potete/volete, una recensione/valutazione sulla pagina iTunes del podcast: ve ne saremo eternamente grati. Grazie!

Per questo episodio è tutto: ALLA PROSSIMA!!!

 

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- L’abisso del passato
(Lest Darkness Fall, 1939) di Lyon Sprague de Camp. Scheda di Wikipedia.
- Ciclo dell’Incantatore incompleto. Scheda di Wikipedia.
-
Doug Liman. Scheda di Wikipedia.
- Edge Of Tomorrow – Senza domani
(Edge Of Tomorrow, 2014) di Doug Liman. Schede di Wikipedia ; IMDb ; trailer su YouTube.
- Edge Of Tomorrow – Senza domani. La recensione di Giacomo Lucarini su Mondo Nerd.
- Fretcher Pratt. Scheda di Wikipedia.
- Game Designers’ Wokshop. Scheda di Wikipedia.
- Lyon Sprague de Camp. Scheda di Wikipedia.
- Marc Miller. Scheda di Wikipedia.
- Traveller. Scheda di Wikipedia.

Credits & Playlist…
- Consulenza Artistica: Cooper HugMented
- Regia e montaggio: DJ Mars

Marylin Monroe, Pharrell Williams
Keep The Faith, Bon Jovi.

- Per l’immagine di copertina : © Warner Bros. All rights reserved.

 

>> SCARICA LA PUNTATA 39 <<

mag 22

FantaScientificast #38 – Tutti Muto(i): Godzilla è tornato!

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Godzilla“L’arroganza dell’uomo è pensare che la natura sia sotto il nostro controllo e non il contrario”
- Ichiro Serizawa

“History shows, again and again, how nature points out the folly of men”
- Godzilla, Blue Öyster Cult

“ROOOOAAAARRRR!!!!”
- Il Re dei Mostri

Puntata numero 38. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini. Ci terrà compagnia dalla Stazione Alfa su Marte, Carla Monticelli.

[00:01:22] Big in Japan. Speciale “Godzilla”. Non potevamo non parlare del film evento del momento: Godzilla diretto dal regista britannico Gareth Edwards. Questa pellicola statunitense è il reboot della saga cinematografica con protagonista il Re dei Mostri, Godzilla.

[00:22:47] Bar di Prora. Ospite del nostro olo-locale, una vera leggenda del web: Alessandro Apreda meglio conosciuto come DocManhattan. Davanti alla canonica birra romulana, Alessandro ci parlerà del suo celebre blog L’Antro Atomico del Dr. Manhattan e del suo ultimo libro sugli anni 80 Per il potere di Grayskull – Meraviglie e mostruosità degli anni 80. Non mancherà anche una breve digressione su Godzilla di Gareth Edwards.

[00:40:54] Life on Mars? Torna la nostra marziana preferita. Questa volta Carla ci parlerà della vita post-fisica in campo fantascientifico. La vita post-fisica nell’ambito della fantascienza può essere vista come una sorta di metafora dell’immortalità dell’anima in ambito religioso/spirituale.

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- Amantarra (2013) di Richard J. Galloway. Scheda monografica.
- L’Antro Atomico del Dr. Manhattan. Il blog di Alessandro Apreda.
- Criptosfera (Feersum Endjinn, 1994) di Ian M. Banks. Scheda di Wikipedia (EN).
- Gareth Edwards. Scheda di Wikipedia.
- Godzilla di Gareth Edwards (2014). Schede di Wikipedia ; IMDb ; trailer su YouTube.
Godzilla di Gareth Edwards. La recensione senza spoiler del DocManhattan.
Godzilla di Gareth Edwards. La recensione di Mondo Nerd by Giacomo Lucarini.
- Ian M. Banks. Scheda di Wikipedia.
- Per il potere di Grayskull – Meraviglie e mostruosità degli anni 80 (2014) di Alessandro “DocManhattan” Apreda. Scheda monografica.
- Il Progetto Alfa Centauri (Thinking Worlds) (2011) di Marco Santini. Scheda monografica.
- Transcendence (2014) di Wally Pfister. Schede di Wikipedia ; IMDb ; trailer su YouTube (EN).
- Wally Pfister. Scheda di Wikipedia.

- Playlist…
- Godzilla!, Alexandre Desplat.
- Godzilla, Blue Öyster Cult.
- King Of Monsters, Keith Emerson.

- Per l’immagine di copertina : © Toho Eiga. All rights reserved.

>> SCARICA LA PUNTATA 38 <<

 

mag 15

FantaScientificast #37 – Il Grande Kaiju della Patria

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

pulgasari

Questa puntata è dedicata a un grande maestro dell’immaginario: Hans Ruedi Giger.

Non vedete l’ora che il vostro kaiju personale cresca e combatta insieme al popolo contro l’opprimente governo militarista? Nello spazio profondo si apre un breccia da dove “fuoriescono” le anime dei trapassati? Nessuna paura, siete capitati sul feed RSS giusto: questo è FANTASCIENTIFICAST!

Puntata numero 37. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini. Ci terrà compagnia dal cyber-studio della nave Resurrection, il CylonProf Massimo De Santo.

[00:48] Big in Japan. Questa volta ci trasferiamo, straordinariamente, in Korea. Infatti Omar ci parlerà di due pellicole particolari. Il primo film è una singolare produzione nippo-sudcoreana del 1967: Yongari il più grande mostro (titolo originale: Dai Koesu Yongari) di Kim Ki-duk. Il secondo film è Pulgasari, produzione nordcoreana del 1985, diretta da Shin Sang-ok, e che va guardato principalmente per due ragioni: innanzitutto perchè è stato definito dai critici il kaiju comunista, e in secondo luogo la storia della nascita del film è assurda.

[17:48] “My God, it’s full of stars!”. Massimo ci introdurrà una grande (in tutti i sensi…) trilogia dello scrittore britannico Peter F. Hamilton: L’alba della nottenel 27° secolo la razza umana si è diffusa tra le stelle e vive accanto a varie razze extraterrestri, improvvisamente si apre un “crepa”, un guasto da nel continuum dello spazio-tempo, che genera una crisi che coglie la razza umana impreparata e comincia a germinare velocemente in tutta la Galassia popolata dall’uomo…

In chiusura un po’ di cronache dalla galassia con l’annunciato film sulla Justice League, su Star Wars e “last but not least” l’evento fanta-cinematografico del momento: Godzilla di Gareth Edwards.

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- L’alba della notte, trilogia di Peter F. Hamilton. Scheda di Wikipedia (EN).
- Kim Ki-duk. Scheda di Wikipedia.
- Peter F. Hamilton. Scheda di Wikipedia.
- Pulgasari di Shin Sang-ok (1985). Scheda di Wikipedia (EN) ; IMDb ; trailer su YouTube.
- Shin Sang-ok. Scheda di Wikipedia.
- “Star Wars Episode VII’s working title is…”. Articolo su Ain’t It Cool News.
- “Star Wars Rebels rivela dettagli di Episode VII”. Articolo su Fantascienza.com.
- “Warner Bros annuncia il film sulla Justice League”. Articolo su Fantascienza.com.
- Yongary il più grande mostro di Kim Ki-duck (1967). Scheda di Wikipedia (EN) ; IMDb ; trailer su YouTube.

Credits & Playlist…
- Consulenza Artistica: Cooper HugMented
- Regia e montaggio: DJ Mars

- eez-eh, Kasabian
Stormbringer, Deep Purple.
Elastic Heart, Sia

>> SCARICA LA PUNTATA 37 <<

apr 19

FantaScientificast Easter Egg 2014: “CyberPunk hors d’ouevre Salade”

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

StormtroopereggsPoteva mancare l’Ester Egg di quest’anno del nostro amato CylonProf? Assolutamente no! Quest’anno Massimo De Santo ci regala una CyberPunk hors d’ouevre Saladeovvero di una insalata di antipastini cyberpunk consistente negli “incipit” dei quattro romanzi che ha sapientemente trattato nelle ultime puntate di FantaScientificast.

Quindi unendoci a Massimo, dal ponte di comando, Paolo e Omar, insieme a tutto l’Equipaggio del vostro podcast fantascientifico preferito, vi auguriamo Buona Pasqua!

I brani sono tratti da…
Neuromante (Neuromancer, 1984) di William Gibson. Scheda di Wikipedia (Puntata 31).
- Snow Crash (id. 1992) di Neal Stephenson. Scheda di Wikipedia (Puntata 34).
Player One (Ready Player One, 2010) di Ernest Cline. Scheda di Wikipedia (Puntata 36).
Profondo Blu (The Blue Nowhere, 2001) di Jeffery Deaver. Scheda di Wikipedia (Puntata 36).

Playlist…
- Chan-son egocentrique (Franco Battiato), Alice.
- Dead Man’s Party, Oingo Boingo.

- Per l’immagine di copertina : © globalgeeknews.com. All rights reserved.

>> SCARICA L’EASTER EGG 2014 <<

 

apr 16

FantaScientificast #36 – Il Capitano e i “groupies”

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Captain America«La prima volta che il tuo computer fa le bizze, non preoccuparti. Problemi di ordinaria amministrazione. Sono certo che non corri alcun pericolo… Probabilmente.»
- Jeffery Deaver

«Per costruire un mondo migliore a volte e necessario distruggere quello vecchio e questo crea nemici.»
-
Alexander Pierce (Robert Redford)

Puntata numero 36. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini. Ci terrano compagnia, in ordine di apparizione dal cyber-studio della nave Resurrection, il CylonProf Massimo De Santo e dal pianeta-mausoleo Sith Korriban Giacomo Lucarini.

[01:17] “My God, it’s full of stars!”. Massimo, riprendendo il discorso della puntata #34, analizzerà due aspetti del cyberpunk: quello “noir” con Profondo Blu di Jeffery Deaver (2001) e quello “solare” con Player One di Ernest Cline (2011). Il primo è un vero e proprio techno-thriller, ambientato nel mondo della tecnologia di Internet, il cui protagonista è un hacker. Il secondo, invece, e un entusiastico omaggio alla cultura mediatica degli anni Ottanta.

[23:20] Bar di Prora. Ospiti del nostro olo-locale, direttamente dalle frequenze di Radio Liberty, la “strana coppia dell’etere” ovvero i fautori di Hugmented: Cooper e DJ Mars. I nuovi collaboratori tecno-artistici di FantaScientificast ci parleranno del loro rapporto della loro trasmissione e del loro rapporto con la fantascienza.

[47:25] The Dark Side of the Screen. Lo scudo del Capitano contro la spada laser del nostro Giacomo: il nostro Sith preferito ci parlerà del nuovo film Marvel Captain America: The Winter Soldier, diretto dai fratelli Russo.

Ringraziamo ancora tutti gli ascoltatori che hanno scaricato gli episodi precedenti e come al solito vi ricordiamo di lasciare una recensione/valutazione sulla pagina iTunes del podcast: la cosa sarà estremamente gradita.

E ricordatevi che da grandi poteri derivano grandi responsabilità

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- Anthony e Joe Russo. Scheda di Wikipedia.
- Captain America: The Winter Soldier
(2014) di Anthony e Joe Russo. Scheda di Wikipedia ; IMDb.
- Ernest Cline. Scheda di Wikipedia.
Hugmented. Fanpage Facebook.
- Jeffery Deaver. Scheda di Wikipedia.
- Player One (Ready Player One, 2010) di Ernest Cline. Scheda di Wikipedia.
- Profondo Blu (The Blue Nowhere, 2001) di Jeffery Deaver. Scheda di Wikipedia.
Radio Liberty. Sito ufficiale.

Credits & Playlist…
- Consulenza Artistica: Cooper HugMented
- Regia e montaggio: DJ Mars

- Clubbed To Death (Kurayamino Variation), Rob Dougan.
Cantina Band (Star Wars Episode 4, A New Hope), The Original Movies Orchestra.
- The Robots, Kraftwerk.
- Imperial March (Star Wars Episode 5, The Empire Strikes Back), The Original Movies Orchestra.
- Raw, The Bloody Beetroots.

- Per l’immagine di copertina : © Marvel Studios, Paramount Pictures. All rights reserved.

>> SCARICA LA PUNTATA 36 <<

apr 02

FantaScientificast #35 – In fondo al mar… un nuovo inizio!

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

stingrayE’ tempo di cambiamenti nell’universo di FantaScientificast! Grazie alla collaborazione tecnico-artistica del prestigioso “dinamico duo dell’etere” Cooper HugMented e DJ Mars, da questa puntata del vostro podcast di fantascienza preferito inizierà una “rivoluzione morbida” per migliorare l’esperienza di ascolto e fruizione della trasmissione. Non un reboot, siamo sempre fedeli al nostro format, ma una serie di sostanziali “correzioni di rotta”, tecniche e di contenuti, che speriamo incontrino il vostro favore. Ricordate sempre che voi ascoltatori siete i cristalli di dilitio del nostro lavoro!

Dopo questa doverosa introduzione siete pronti? Bene, indossate maschera e pinne da sub e partiamo!

[01:41] Atavachron. Sull’onde (nel senso più letterale del termine) del nostro ultimo TeamUp, Omar analizzerà una serie del 1964 prodotta dalla prolifica coppia Sylvia e Gerry Anderson: Stingray. La serie, la prima di produzione britannica a colori, tratta delle avventure di un’organizzazione militare dotata di mezzi sottomarini, di superficie e aeronautici. Il tutto realizzato con quella tecnica che è diventata il marchio di fabbrica degli Anderson: la Supermarionation.

[16:00] Bar di di Prora. Ospite del nostro olo-locale è Claudio Serena, co-conduttore di Fumble, il primo podcast italiano di live-play di Pathfinder, il famoso gioco di ruolo fantasy. Come al solito il nostro ospite ci racconterà il suo rapporto con la fantascienza attraverso un’amichevole chiacchierata.

[27:51] PROG2501. Antonio ci parlerà di Orfani, ovvero l’ultima fatica “fumettistica” di Roberto Recchioni ed Emiliano Mammucari, edita dalla Sergio Bonelli Editore. Di genere fantascientifico, narra di una guerra fra il genere umano e una razza di aggressivi extraterrestri, e dei soldati d’élite chiamati a combatterla: un gruppo di ragazzi duramente addestrati per divenire la letale squadra di combattenti nota come “Orfani”. Come consuetudine della sua rubrica, Antonio ci consiglierà anche un’ottima birra da degustare durante l’approfondimento di questa opera.

[42:08] FantaGiochiamo. Reboot della rubrica Fantascienza Videoludica curata dal nostro PB, che estende il suo campo d’azione oltre i videogames. Infatti, si parte subito con StarQuest, gioco da tavolo che fa largo uso di miniature creato da Stephen Baker e prodotto dalla Milton Bradley Company (meglio conosciuta come MB) nel 1990, in collaborazione con Games Workshop. È ambientato nell’universo fantascientifico di Warhammer 40000, costituisce una sorta di versione semplificata del famosissimo wargame tridimensionale.

Ringraziamo ancora tutti gli ascoltatori che hanno scaricato gli episodi precedenti e come al solito vi ricordiamo di lasciare una recensione/valutazione sulla pagina iTunes del podcast: la cosa sarà estremamente gradita.

Lunga vita e prosperità!

 

Approfondimenti (in ordine alfabetico)…
- Birrificio BrewDog (birra Punk IPA). Sito ufficiale.
- Emiliano Mammucari. Scheda di Wikipedia.
- Fumble. Sito ufficiale del podcast.
Gerry Anderson. Scheda di Wikipedia.
- Hugmented. Fanpage Facebook.
- Milton Bradley Company (MB). Scheda di Wikipedia.
- Orfani. Scheda di Wikipedia.
- Orfani. Pagina ufficiale sito Sergio Bonelli Editore.
- Pathfinder. Scheda di Wikipedia.
- Radio Liberty. Sito ufficiale
- Roberto Recchioni. Scheda di Wikipedia.
- StarQuest. Scheda di Wikipedia.
- Stingray. Schede di Wikipedia ; IMDb.
- Stingray. Pagina ufficiale su BBC Online.
- Stingray. Sigla d’apertura su YouTube.
- Supermarionation. Scheda di Wikipedia.

Playlist…
- Space-Patrol (Raumpatrouille), Peter Thomas Sound Orchester.
- Cantina Band (Star Wars Episode 4, A New Hope), The Original Movies Orchestra.
- Fumetto, Lucio Dalla.

- Per l’immagine di copertina : © AP Films (APF), Associated Television (ATV). All rights reserved.

>> SCARICA LA PUNTATA 35 <<

mar 17

Lontano e Profondo: Viaggio sotto il mare e nello spazio

Schermata 2014-03-15 alle 11.22.42

Le Ziguele si uniscono nuovamente in una collaborazione con Scientificast.it per portarvi un altro grande evento all’inizio della primavera 2014! E questa volta con diverse collaborazioni tra le quali quelle di FantaScientificast e MondoNerd!
Venerdì 28 marzo dalle 19 in poi a Genova presso il Galata Eventi avrà luogo una conferenza spettacolo con aperitivo a buffet.

Gli abissi dei nostri mari guardati attraverso gli occhi dell’universo… Due ambienti lontani e alla maggior parte di noi sconosciuti raccontati attraverso le parole di due giovani divulgatori scientifici, Luca Caridà e Giovanni Filocamo, ed un esperto ecologo marino Riccardo Cattaneo-Vietti. Il tutto intervallato dalle brevi letture di chi più di altri ha saputo creare un legame tra gli oceani e lo spazio: Julies Vernes! Letture interpretate da Massimo De Santo e Giacomo Lucarini.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: info@scientificast.it, ziguele@gmail.com

PROGRAMMA
ore 19.00
Apertura buffet

ore 20.30
Gli abissi marini e l’adattamento
Conferenza di Riccardo Cattaneo-Vietti
Università di Genova

ore 21.00
Universo: Orizzonte Infinito
Conferenza spettacolo
di Giovanni Filocamo e Luca Caridà

Intermezzi con letture di 20.000 leghe sotto i mari e Dalla Terra alla Luna di Julies Verne.
A cura di Mondonerd e Fantascientificast

feb 26

FantaScientificast #34 – La manina di Robocop

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Robocop poster (All rights are of MGM, 2014)

Robocop poster (All rights are of MGM, 2014)

Nuova puntata di FantaScientificast, condotta straordinariamente in solitaria da Paolo ma con moltissimi ospiti.

Apriamo con il buon CylonProf che oggi di nuovo attinge a piene mani dal cyberpunk e ci propone uno dei capolavori di Neal Stephenson. Stiamo parlando di Snow Crash, romanzo vicino ai temi Gibsoniani ma decisamente più moderno nell’impostazione ed altrettanto surreale e buffo in alcuni suoi contenuti.

Poteva forse il buon Dark Lord Lucarini non recensire la recente riedizione dell’immortale RoboCop? Ebbene, no. E la sua non è una recensione buona, anzi… (con la partecipazione straordinaria di Simone Angioni, Scientificast.it)

Infine il gradito ritorno di Sonia Ciampoli che oggi affronta un argomento doveroso ovvero il lato fantascientifico di Stephen King, autore del brivido ma che ha spesso preso a piene mani ispirazione dalla fantascienza classica. Ecco una breve lista dei suoi lavori più significativi in tal senso: A VOLTE RITORNANO, Le creature del buio, Io sono la porta, UNDER THE DOME , 22/11/63, THE STAND, SCHELETRI, La nebbia, Il viaggio, Il word processor degli dei, Sabbiature , QUATTRO DOPO MEZZANOTTE, I langolieri, AL CREPUSCOLO, The Thing They Left Behind, Graduation Afternoon.
-Attenzione, l’audio di questa sezione non è perfetto-

Grazie a tutti per gli ascolti e l’affetto che dimostrate nei nostri confronti. Vi invitiamo, se vorrete, a contribuire economicamente alla nostre spese (che non mancano) mediante libera donazione con pulsante paypal a lato.

- La sigla di chiusura è: Stars Will Lead The Way, Simple Minds.
- Kelly Watch the Star è una canzone composta ed interpretata dagli Air.
- RoboCop Theme è composto e diretto da Basil Poledouris (1987).

>>SCARICA L’EPISODIO 34 <<

gen 17

FantaScientificast #33 – TeamUP: invasioni aliene (I)

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

alieninvasion1Alla fine del XIX secolo nessuno avrebbe creduto che le cose della Terra fossero acutamente e attentamente osservate da intelligenze superiori a quelle degli uomini…
- La guerra dei mondi, Herbert G. Wells (1987)

Puntata 33, quarto TeamUP. In questo episodio, primo di una serie, Paolo Bianchi, Omar Serafini, e il CylonProf Massimo De Santo cominceranno ad analizzare uno dei temi (se non il TEMA) classici della fantascienza: le invasioni aliene.

Inizieremo con Omar che analizzerà UFO, serie televisiva britannica, ideata da Gerry Anderson e prodotta nel biennio 1969-70 dallo stesso Anderson e da sua mogle Sylvia. Ambientata nel 1970, dove le autorità politiche e militari acquisiscono le prime prove certe delle incursioni degli extraterrestri, viene istituita un’organizzazione militare segreta: la SHADO (Supreme Headquarters Alien Defence Organisation, Comando supremo dell’organizzazione di difesa contro gli extraterrestri)…

Massimo ci parlerà di: Schiavi degli invisibili (Sinister Barrier, 1939) di Eric Frank Russell, (i Vitoni, creature sferiche invisibili e intangibili che galleggiano nell’aria, e il genere umano ne è schiavo senza saperlo); Il terrore dalla sesta luna (The Puppet Masters, 1951) di Robert A. Heinlein (i parassiti-invasori alieni, simili a dei molluschi, assumono il controllo delle vittime), concludendo con Invasori e invasati (Gods And Golem, 1973) di Lester del Rey (una raccolta che affronta il grande tema degli invasori, dei nemici portatori di morte e distruzione, degli esseri diversi da noi, potentissimi e incomprensibili).

Dulcis in fundo, Paolo ci introdurrà di X-COM, serie di videogiochi iniziata dalla MicroProse nel 1993, di cui il primo “capitolo”, UFO: Enemy Unknow del 1994 è stato votato come il gioco per PC numero uno di tutti i tempi dal sito web IGN, nel 2007.

In chiusura i doverosi (e mai troppi…) ringraziamenti a tutti i fanta-pod-ascoltatori che hanno scaricato i nostri precedenti episodi e che interagiscono con i nostri canali ufficiali e ci raccomandiamo: lasciate una recensione/valutazione su iTunes altrimenti vi lascieremo in balia degli invasori alieni!

So Say We all…

Approfondimenti…
-
2K Games. Scheda di Wikipedia.
- Eric Frank Russell. Scheda di WIkipedia.
- Fireaxis Games. Scheda di WIkipedia.
- Gerry Anderson. Scheda di Wikipedia.
- Invasori e invasati (Gods And Golems, 1973) di Lester del Rey. Scheda di MondoUrania.
- Lester del Rey. Scheda di Wikipedia.
- MicroProse. Scheda di Wikipedia.
- Robert A. Heinlein. Scheda di Wikipedia.
- Schiavi degli invisibili (Sinister Barrier, 1939) di Eric Frank Russell. Scheda di Wikipedia (EN).
- Il terrore dalla sesta luna (The Puppet Master, 1951) di Robert A. Heinlein. Scheda di Wikipedia.
- UFO. Schede di Wikipedia ; IMDb.
UFO – Italian Section of SHADO. Fan-site italiano.
- X-COM. Scheda di Wikipedia.
- X-COM: Apocalypse. Scheda di Wikipedia.
- X-COM: Enemy Unknow. Scheda di Wikipedia.
- X-COM: Enemy Unknow (2012). Scheda di Wikipedia.
- X-COM: Interceptor. Scheda di Wikipedia.
- X-COM: Terror From The Deep. Scheda di Wikipedia.

- Per l’immagine di copertina: © ScienceFiction.com. All rights reserved.
- Le musiche utilizzate in questa puntata sono:
UFO Main Theme di Barry Gray;
- X-COM: Enemy Unknow Main Theme (1993);
Ready For Battle da XCOM: Enemy Unknow (2012).

>> SCARICA LA PUNTATA 33 <<

Post precedenti «

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: