»

gen 31

FantaScientificast #1 – Good morning Dave…

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Dopo aver visto navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione ed aver visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser… ECCOCI QUI!

FantaScientificast episodio 1. Sul ponte di comando Paolo Bianchi e Omar Serafini con la partecipazione fondamentale (in ordine di apparizione) del CylonProf Massimo De Santo (che verrà teletrasportato direttamente dagli studi di Digitalia) e di Alessandro Martellotta.

Consultato il nostro tricorder, ecco che cosa ci propongono oggi i nostri quattro quadranti.

Quadrante Alfa. Partiamo subito con Atavachron, il quadrante di Omar che ci propone la cripto-fantascienza d’antan. Per questa prima apparizione prenderemo in esame Le fantastiche avventure dell’astronave Orion, serie televisiva del 1966, prodotta in Germania che ha anticipato alcuni temi poi riproposti nella notissima (a dir poco…) serie televisiva USA che finisce con “…Trek”.

approfondimenti:
- Scheda su Le fantastiche avventure dell’astronave Orion di Distretto 9
- Speciale sull’astronave Orion di Delos Science Fiction
- AC1000 – Raumpatrouille Fan Group (in tedesco)

Quadrante Beta. Si passa poi al quadrante della fantascienza videoludica curata da Paolo, che ci introdurrà nell’universo di Wing Commader, saga della Origin System e notevole esempio di space opera videoludica, che vede la Confederazione Terrestre contrapposta all’aggressiva razza felina dei Kilrathi. (per approfondire, wcnews e wikipedia)

Quadrante Gamma. Arriva poi “My God, it’s full of stars!”, il quadrante di Massimo che si occuperà della fantascienza (o meglio Fantascienza, con la “F” maiuscola…) d’autore. Il CylonProf ci porterà a bordo dell’astronave Discovery, in viaggio verso Giove, parlandoci di quello che molti considerano il FILM di fantascienza e cioè 2001: Odissea nello spazio, capolavoro di Stanley Kubrick del 1968. Cogliamo l’occasione per ricordare a Massimo, per favore, di riassemblare HAL9000…

approfondimenti:
-
Scheda su 2001: Odissea nello spazio dell’Internet Movie Database
Kubrick2001 – The Space Odyssey explained (in inglese)
- Giuseppe Lippi: 2001 odissea nello spazio, dizionario ragionato (Le Mani; ISBN 978-88-8012-447-4)

Quadrante Delta. Last but not least, Alessandro, già ospite del podcast Tecnica Arcana di Carlo Becchi, approfondirà l’utilizzo del Theremin (particolarissimo e straordinario strumento musicale elettronico, inventato nel 1919 dal fisico sovietico Lev Sergeevič Termen) nelle colonne sonore delle produzioni fantascienfiche.

approfondimenti:
- Il trailer di Ultimatum alla Terra (Robert Wise, 1951) e l’inizio di Ed Wood (Tim Burton, 1994)
- I Led Zeppelin ed il Theremin; Pekkanini (thereminista svedese); i Project Pimento.
- Le puntate TA023 Theremin e TA048 The Theremin from Another World di Tecnica Arcana Podcast
- Il simulatore di Theremin (download)
- Il sito della Moog e quello di Dan Burns (produttore USA)(ambedue in inglese)
- Thomas Grillo (thereminista professionista) e le sue videolezioni (in inglese)
- Un ottimo schema per l’autocostruzione ed il risultato di Alessandro
- ThereminWorld, una delle migliori community dedicate al Theremin (in inglese)

In chiusura parliamo brevemente…
- del ritorno in libreria, grazie alla Fanucci Editore, del ciclo di Dune, straordinaria saga  di Frank Herbert che ha influenzato profondamente il mondo fantascientifico mondiale, a cominciare da Star Wars, per stessa ammissione del suo ideatore George Lucas;
- dell’atteso debutto, il prossimo 11 Febbraio al Festival Internazionale del Cinema di Berlino, di Iron Sky di Timo Vuorensola (ecco lo straordinario trailer). Dal lato oscuro della Luna, riusciranno i nazisti a conquistare la Terra?

>> SCARICA L’EPISODIO 1 <<

24 comments

1 ping

Vai al modulo dei commenti

  1. Umberto

    Attendevo con interesse e curiosità il primo episodio di FantaScientificast (vi ho “scoperto” solo di recente ma ho scaricato e apprezzato tutti gli “arretrati” di entrambe le serie Scientificast…), e la mia attesa non è andata delusa: siete mitici!!!
    Un unico piccolo neo: purtroppo ho dovuto downloadare il file mp3 direttamente dal sito in quanto, nonostante abbia provato parecchie volte, iTunes non riesce a trovare il podcast…
    Long life and prosper!
    Umby

    1. Omar

      Ciao Umberto: grazie per i complimenti!!! Per quanto riguarda iTunes stiamo lavorando per risolvere l’inconveniente: abbiamo problemi con il traduttore universale!!! Ti consiglio di iscriverti ai nostri canali Facebook e Twitter per avere notizie quasi in tempo reale.

      Ah dimenticavo. Come primo “commentatore” del nostro sito hai diritto ad un premio! Puoi scegliere fra un weekend su Risa con Caprica 6; oppure un’escursione enogastronomica su Centauri Prime in compagnia dell’ambasciatore Londo Mollari!

      1. Paolo

        Ovviamente il viaggio è gentilmente offerto grazie alla famigerata catapulta di Scientificast. :)

      2. Umberto

        Assolutamente SI: sono già un vostro “piccolo grande fan” su fb!!! (dove questa mattina ho appreso lo sblocco su iTunes, con conseguente abbonamento!).

        Per il premio scelgo assolutamente l’escursione enogastronomica,,, anche perché un week end su Risa con moglie e figli (tre) sarebbe difficile da organizzare… e poi sono una buona forchetta!
        Preparo casco e cuscino per l’atterraggio, a meno che assieme alla catapulta non forniate anche un congegno antigravitazionale…

        A prestissimo
        Umby

  2. Lost_glorfindel

    Complimenti a Paolo e Omar per aver riempito il vuoto che si era creato con il naufragio di Fantascienza.pod ne avevamo bisogno, è un vero piacere inoltre ritrovare come voci il miticissimo Cyberprofessor e Alexart che non sentivo dai tempi di Lostpod di Paolino e Tecnica Arcana di Carlo Becchi.
    Farò il possibile per divulgare il verbo ;)
    Paolo

    1. Paolo

      Grazie Paolo. E complmenti per il blog! Non lo conoscevo. Impressionante. :) Torna a trovarci!

  3. Alessandro "Rouge73" Rossi

    Che dire, FANTAstici! Mancava una trasmissione così. Mi piace la suddivisione in quadranti e se gli argomenti e gli ospiti rimangono di questo calibro il successo è assicurato.

    PS: non è per pubblicità, ma vi lascio il sito del mio negozio di fumetti dove il titolare è un grande appassionato e conoscitore di fantascienza, li potete trovare i contatti e chiedergli di intervenire in trasmissione :-D
    http://www.alphacomix.it

  4. Lost_glorfindel

    Grazie a te, i complimenti sono reciproci, vi segnalerò sicuramente sul mio blog.
    Alla prossima :-)

  5. Marco Zambianchi

    Benvenuto a questo fantastico podcast!
    Bravi ragazzi, continuate così!

  6. Giovanni

    Complimenti vivissimi

  7. Giovanni

    Complimenti vivissimi per la trasmissione

  8. kidpixo

    Grandi!

    Ottima puntata, un grande in bocca al lupo per altre 1000!

    La lezione del Prof. Cyl. Emer. mi ha fatto venir voglia di rivedere 2001 e leggere i racconti pre- e port- di Clarke, vedrò di procurarmeli.

    Un saluto da Mercurio!

    M.

  9. Lost_glorfindel

    Piccola segnalazione sul mio blog della prima puntata di Fantascientificast, contunuate così!! http://www.paolomarzola.com/blog2/?p=7874
    Paolo

    1. Paolo

      Grazie, abbiamo molto apprezzato. Abbiamo qualche punto debole in effetti, come il Doctor Who. :(
      Vedremo di colmarlo. La produzione fantascientifica è talmente vasta che coprirla tutta sarebbe davvero un impresa.

      A presto.

      PB

      1. Lost_glorfindel

        Paolo tu e Omar siete stati bravissimi e come altri non vedo l’ora che esca la seconda puntata!!!
        A presto
        Paolo

  10. Alberto

    Bella lì ragazzi! :) Mancava proprio una trasmissione così!

    Tra l’altro, come musicista (e come thereminista dilettante), ho davvero davvero apprezzato la piacevole discussione su questo strumento, che molti non conoscono!!!

    Mi accodo al pensiero di Omar su Iron Sky: non vedo l’ora che esca! :)

  11. Fabrizio

    Ascoltati ieri sera, già fan del cyberprof, posso solo dire che siete FANTASTIC1ST

  12. FABER

    Ho apprezzato molto il vostro podcast e spero che possiate continuare a lungo.
    Complimenti per la competenza dei redattori,in primis,colui il quale ha fatto “l’esegesi” di 2001,anche se la sequenza finale del film non l’ho ancora capita.

    Alcuni consigli:

    1)Potreste ridurre la lunghezza a 45-50 min.,cosi da facilitare l’ascolto ed aumentare la freq. degli episodi.

    2)Scegliere videogame più recenti.

    Alcuni consigli/desiderata:

    Libri:
    ->Cyberpunk es. Sterling o Gibson
    ->Guida intergalattica per autostoppisti
    ->Stanislaw Lem: Solaris
    ->Dune

    Film:
    ->Dune
    ->Matrix

    VideoGame:
    ->Mass Effect
    ->Portal
    ->Deus Ex

    Anime:
    ->Ghost in Shell Serie Tv + Films
    ->Cowboy bebop

    Tematiche:
    ->Transumanesimo

    p.s. Aspetterò con impazienza il prossimo ep.
    p.p.s. Per qualsiasi scambio di idee potete contattarmi alla mail cheho fornito.

    1. Paolo

      Ciao FABER,
      ti assicuro che alcuni dei titoli che hai elencato sono già in “lista d’attesa” diciamo :) Gli altri sono davvero ottimi suggerimenti.

      In merito alla lunghezza degli episodi guarda, noi facciamo di tutto per ridurli al minimo per facilitare l’ascolto ma con Scientificast ad esempio, arrivare ad un’ora netta di trasmissione è già un miracolo :)

      Per quanto riguarda i videogiochi, ci sono games nuovi assolutamente validi ma anche tanti games del passato che meritano una riscoperta. Ho iniziato con Wing Commander perchè è sempre stato uno dei miei giochi preferiti ma sicuramente anche quelli che hai elencato sono validissimi e come ti dicevo li tratteremo sicuramente in futuro.

      Grazie mille per il tuo commento, continua a seguirci e… Diffondi il “verbo”. :)

      Ciao

      PB

  13. Veronica Remondini

    Mi ha interessato parecchio la parte sul theremin. Il mio chitarrista l’ha portato in sala prove una volta, ero estasiata dalla magia di questo strumento.

    Particolarmente fantastica la descrizione di 2001 Odissea nello Spazio! Non l’ho mai visto, ma quello che ho sentito dalla voce del prof. De Santo mi ha fatto venire VERAMENTE la pelle d’oca. Ero in macchina, è stato il momento in cui ha descritto il passaggio dalla musica cacofonica degli ominidi al walzer del Danubio blu con l’osso che si trasforma in astronave. Ho già prenotato una copia del film da amici :D

    1. Omar

      Ciao Veronica!

      Il mitico CylonProf è un vero poeta del fantastico: riesce a trasmettere (trasmetterci) il suo entusiasmo e le sue emozioni in maniera incredibile. Per quanto mi riguarda è un onore ed un piacere lavorare con lui!

      PER quanto riguarda 2001, in questo periodo trovi il DVD/BR in offerta su Amazon.

  14. Marco Casolino

    Due note a margine alla poetica analisi di 2001:
    1) nel libro si menzionava come i rapporti dei quadrati dei numeri primi1:4:9 proseguissero nelle altre dimensioni (qualunque cosa volesse dire)

    2) Le stazioni spaziali in orbita (non quella ruotante in costruzione) che si vedono dopo il lancio dell’osso sono stazioni militari con armi nucleari. Questo tema era presente nei primi draft del film e poi non viene approfondito, ma comunque lo spazio di 2001 era militarizzato. Infatti nel finale del libro, quando il bambino cosmico torna sulla terra, gli umani svuotano spaventati contro di lui gli arsenali spaziali. Dave-bambino li spazza via senza sforzo.

  15. Angela

    Ciao a tutti.

    Ho ascoltato tutte le puntate fino alla nona più volte, perchè le trovo molto interessanti e divertenti. Faccio un pò di fatica a seguirvi perchè la mia cultura fantascientifica non è vasta come la vostra ed a volte fate riferimenti veloci a libri, film o tematiche che mi sono sconosciuti.
    Scrivo solo oggi perchè ho appena finito di leggere ” 2001 Odissea nello spazio”, che, assieme al CylonProf, ha finalmente chiarito i dubbi che il film mi aveva istillato parecchi anni fa. Volevo segnalarvi che la destinazione della nave spaziale Discovery, Iapetus, è una luna di Saturno e non di Giove. Un grazie anche a Marco per la spiegazione dell’ultimo capitolo, il quale mi aveva lasciata alquanto perplessa.

    Aspetto con trepidazione la 10 puntata!

  1. Scientificast, podcast italiani, episodio 10, scienza, divulgazione scientifica

    [...] Infine, è nato FANTASCIENTIFICAST, spin off del podcast principale nato dall’idea di Omar Serafini e Paolo Bianchi; podcast dedicato alla fantascienza e giustamente sottotitolato “podcast di fantascienza e cronache dalla galassia“. Lo trovate ovviamente anche su iTunes. Qui il primo episodio. [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: